sCaner Magik

foto di scaner Magik
foto di scaner Magik

scàner Magik e' il piu' potente sistema elettronico di mobilita' in commercio, a livello mondiale. E' un dato di fatto, parliamo di 8 sensori di distanza, accelerometro, giroscopio, bluetooth... E' parlante, vibrante e acustico. Ha un altoparlante interno, ma e' meglio usare la cuffia bluetooth per la stereofonia. Fornito con cuffie sovraorali a conduzione ossea (orecchio completamente libero), ma e' anche possibile agganciare le proprie cuffie, occhiali....

Sviluppato con la collaborazione di un team, interamente composto da non vedenti, molto eterogeneo, questo ha permesso di realizzare un prodotto che si adatta bene a qualsiasi ambiente, basta scegliere la giusta funzione. Ringrazio dunque infinitamente per la partecipazione attiva Gianluca Casalino, Paola Vagata, Gianni Canzolle e tutti gli altri che hanno contribuito al Magik.

Le funzioni sono: scanner, evita ostacoli, analisi, analisi cromatica, ground check, bastone virtuale e metro laser. Ma ci sono delle funzioni attivabili all'interno di una modalità, ad esempio il "vai dritto" per percorrere un tratto in linea retta.

Un'altra caratteristica che non si trova in nessun'altro dispositivo, e' l'interfaccia: le funzioni si scelgono tenendo premuto il tasto sinistro e ruotando sCàner alzando e abbassando la testina. Lasciare il pulsante quando pronuncia il nome della funzione desiderata. Approfondire con il manuale.

Vediamo una breve panoramica, appena accennata (per i dettagli scaricare il manuale a fine pagina)
Funzione "attendi": per metterlo in pausa, basta puntarlo in verticale basso e premere il tasto sinistro).
Funzione "metro laser": ci da la distanza misurata dal LIDAR, anche relativa per misurare "da lì a la'".
Funzione "bastone virtuale": e' come avere un bastone fatto di luce, se tocca da qualche parte, vibra al massimo. La lunghezza e' impostabile.

Funzione "scanner"; E' la funzione principale e serve ad identificare cose e persone nell'ambiente. Maggiore è la distanza dall'oggetto puntato e minore sarà la frequenza del suono o della vibrazione. Un doppio click e ci dice la distanza dell'ostacolo di fronte, un click a sinistra o a destra e ci dice la distanza ad esempio del muro che stiamo costeggiando. Si puo' attivare e disattivare la modalità interni e esterni che fa utilizzare tutti i sensori o solo alcuni. Il Magik permette di avere il feedback sia vibrante che acustico. Con il feedback acustico la definizione della scansione e' 100 volto migliore rispetto alla vibrazione; si possono percepire anche le ondulazioni di una tenda, una maniglia... Le portate sono definite dall'utente, le molte impostazioni permettono di regolare qualsiasi cosa.

Funzione "analisi": questa modalità e' utile ad analizzare la forma delle cose, a sentire le irregolarita' nelle superfici, a contare gradini, eccetera.

Funzione "analisi cromatica": questa funzione permette di sentire variazioni di colore o di tipo di superficie. Ad esempio permette di sentire le strisce pedonali o il cambio tra parete e porta.

Funzione "evita ostacoli": questa modalità e' utile soprattutto in esterno o ampi spazi interni, come stazioni o aeroporti. Permette di mantenere scàner fermo, senza brandeggiare. Sono attivi tutti i sensori. Il feedback e' vocale "destra, sinistra, muro, muretto, crash per gli ostacoli ad altezza testa... Se ci avviciniamo troppo ad esempio al muro a destra, ci viene segnalato con un suono nella cassa destra. In questa modalita' si puo' attivare la funzione "vai dritto" e la funzione per mantenere la equi distanza da un muro che stiamo costeggiando.

Funzione "ground check": Questa funzione serve a controllare il terreno. Purtroppo la variabilità infinita di ciò che può essere a terra ne impedisce un uso di affidabilità totale, tuttavia è molto comodo per trovare gradini a salire e a scendere, per brevi tragitti, controllando contemporaneamente eventuali ostacoli di fronte, in alto e anche a terra a destra e sinistra della zona di puntamento. Se il dislivello di fronte a noi supera i 25 centimetri, viene anche detta la profondita' rilevata in automatico. Anche qui si puo' attivare il "vai dritto".

La parte delle impostazioni permette di regolare l'intensità della vibrazione, il volume, ogni singola portata e ogni distanza di allarme strobo per ogni portata, la sensibilità del vai dritto, le distanze degli allarmi laterali, insomma, praticamente tutto.


NON SOSTITUISCE IL BASTONE BIANCO NELL'ATTRAVERSAMENTO DI STRADE, MEZZO DI SEGNALAZIONE DELLA CONDIZIONE DI CECITÀ PREVISTO DALL'ARTICOLO 191, COMMA 3 DEL CODICE DELLA STRADA.

video demo in fase di realizzazione

  • Caratteristiche Tecniche:
  • Peso: 160g
  • dimensioni: mm 130 x 100 x 50
  • alimentazione: ricaricabile con USB tipo c
  • autonomia: piu' di 8 ore di uso continuo
  • tempo di ricarica: 4 ore
  • custodia e cuffiette BT 5.0 a conduzione ossea forniti

Costo di realizzazione: 730€

Scarica il manuale:

Interessato a un prototipo funzionante?